AccueilAccueil  Site GestionSite Gestion  PortailPortail  S'enregistrerS'enregistrer  Connexion  

Partagez | 
 

 Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2

Aller en bas 
AuteurMessage
Bugno2
Vainqueur du Tour
Vainqueur du Tour
avatar

Nombre de messages : 6112
Age : 55
Localisation : Ampsin (Belgique)

MessageSujet: Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2   Lun 29 Oct 2018 - 17:06

Team Match-Colnago

Division 2


Sponsor principal : Match, chaîne de supermarchés en Belgique, Luxembourg, France, Hongrie et DOM-TOM.
Sponsor secondaire : Colnago, constructeur italien de cycles.
Partenaire médias : http://www.cyclismerevue.be
Partenaires équipement : Colnago, Selle Italia, Shimano, Alfa Romeo.
Budget : 3.500.000€
Manager: Bugno2
Maillot :


Manager sportif:
Gianni Bugno




Directeurs sportifs:
Felice Gimondi


Le Team Match-colnago a engagé  Eddy Merckx  comme conseiller technique , je remercie Gimondi d'avoir pensé à lui.


Giovanni Battaglin


Membre d'honneur:
Laurent Fignon


Souvenir


Base : Avellino (Italie) et Huy (Belgique)



EFFECTIF 2019

25 COUREURS
ARU Fabio (ITA) 220.800€ >>>
BATTAGLIN Enrico (ITA)400.000€ >>>
BETTIOL Alberto (ITA) 320.000€ >>>
BISOLTI Alessandro (ITA) 16.200€ >>>
BYSTRØM Sven Erik (NOR) 40.800€ >>>
CARBONI Giovanni (ITA) 42.840€ >>>
CELANO Danilo (ITA) 8.100€ >>>
DEBUSSCHERE Jens (BEL) 213.120€ >>>
DEVRIENDT Tom (BEL) 35.700€ >>>
DE LA PARTE GONZALEZ Victor (ESP) 400.000€ >>>
FRISON Frederik (BEL) 57.600€ >>>
FLOREZ LOPEZ Miguel Eduardo (COL) 100.000€ >>>
GANNA Filippo (ITA) 73.440€ >>>
                                                                                                                             LIZDE Seid (ITA) 20.520€ >>>
MAESTRI Mirco (ITA) 21.420€ >>>
MAISON Jérémy (FRA) 20.520€ >>>
MALUCELLI Matteo (ITA) 500.000€ >>>
MINALI Riccardo (ITA) 112.320€ >>>
RAVASI Edward (ITA) 400.000€ >>>
STETINA Peter (USA) 48.000€ >>>
VALLEE Boris (BEL) 43.200€ >>>
VERVAEKE Louis (BEL) 23.460€ >>>
VIEJO José Daniel 8.550€ >>>
VAN ROOY Kenneth (BEL) 22.440€ >>>
WACKERMANN Luca (ITA) 81.000€ >>>


TOTAL : X PTS (Xème de D2)





RÉSULTATS



Dernière édition par Bugno2 le Mer 16 Jan 2019 - 9:57, édité 14 fois
Revenir en haut Aller en bas
Bugno2
Vainqueur du Tour
Vainqueur du Tour
avatar

Nombre de messages : 6112
Age : 55
Localisation : Ampsin (Belgique)

MessageSujet: Re: Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2   Lun 29 Oct 2018 - 17:08

HISTORIQUE

Effectif 2009 :

BANDIERA Marco (ita)>>>159pts
CALCAGNI Patrick (Sui)>>>29pts
CENTRONE Vincenzo (lux)>>>24pts
CUNEGO Damiano (ita)>>>1224pts
DA DALTO Mauro (ita)>>>34pts
DANIELSON Tom (Usa)>>>228pts
DE BONIS Francesco (Ita)>>>12pts
DEL NERO Jesus (Esp)>>>201pts
ELIJZEN Michiel (ned)>>>107pts
FERRARA Raffaele (Ita)
GENTILI Massimiliano (ita)>>>135pts
LONGO BORGHINI Paolo (ita)>>>66pts
MC CARTNEY Jason (usa)>>>50pts
POLAZZI Fabio (bel)
PRAZDNOVSKY Martin (svk)
PRIAMO Matteo (ita)
RICCIO Bernardo (ita)>>>48pts
ROSSELER Sébastien (Bel)>>>134pts
SANTAMBROGIO Mauro (Ita)>>>385pts
SANTAROMITA Ivan (sui)>>> 37 pts
SCHEIRLINCKX Bert (bel)>>>129pts
SCOGNAMIGLIO Carlo (ita)>>>172pts
STEURS Geert (bel)>>>76pts
TRAFICANTE Roberto (ita)
VANENDERT Jelle (Bel)>>>146pts
TOTAL: 3405pts

EFFECTIF 2010

AGNOLI Valerio (ita)>>>84 pts.
ARAMENDIA Javier (esp)>>>10 pts.
CACCIA Diego (ita)>>>32 pts.
CAPELLI Ermanno (ita)>>>40 pts.
CELLI Luca (ita)
CUNEGO Damiano (ita)>>>654 pts.
DANIELSON Tom (usa)>>>258 pts.
DEL NERO Jesus (esp)>>>7 pts.
FERRARA Raffaele (ita)>>>10 pts.
FRAPPORTI Marco (ita)>>>118 pts.
GENTILI Massimiliano (ita)>>>20 pts.
GIORDANI Leonardo (ita)>>>18 pts.
KOZONTCHUK Dmitry (rus)>>>30 pts.
LONGO BORGHINI Paolo (ita)>>>5 pts.
MAGAZZINI Enrico (ita)
ONGARATO Alberto (ita)>>>46 pts.
ORTEGA Manuel (esp)>>>42 pts.
PONZI Simone (ita)>>>66 pts.
RASCH Gabriel (nor)>>>71 pts.
SCHEIRLINCKX Bert (bel)>>>142 pts.
SCOGNAMIGLIO Carlo (ita)>>>33 pts.
SEROV Alexander (rus)
SELVAGGI Mirko (ita)>>>18 pts.
STEURS Geert (bel)>>>114 pts.
TIRALONGO Paolo (ita)>>>105 pts.
TOMEI Francesco (ita)
VIGANO Davide (ita)>>>48 pts.
ZEN Enrico (ita)>>> 31 pts.
TOTAL : 2002 PTS

EFFECTIF 2011 :

ALBERT Niels (bel)
BELLETTI Manuel (ita)>>> 442 PTS
BELLOTTI Francesco (ita)>>> 75 PTS
BERTHOU Eric (fra)>>> 24 PTS
CALLEGARIN Daniele (ita)
CUNEGO Damiano (ita)>>> 1088 PTS
DEL NERO Jesus (esp)>>> 14 PTS
DE NEGRI Pierpaolo (ita)>>> 57 PTS
DE WEERT Kevin (bel)>>> 197 PTS
DI GREGORIO Rémi (fra)>>> 172 PTS
FERNANDEZ CRUZ Delio (esp)>>> 25 PTS
GATTO Oscar (ita)>>> 366 PTS
GOLAS Michal (pol)>>> 140 PTS
GOURGUE Benjamin (bel)
GRENDENE Andrea (ita)>>> 21 PTS
GULDHAMMER Rasmus (den)
HABEAUX Gregory (bel)
HULSMANS Kevin (bel)
JEANNESSON Arnold (fra)>>> 181 PTS
KAISEN Olivier (bel)>>> 130 PTS
MAGAZZINI Enrico (ita)>>> 27 PTS
MARANGONI Alan (ita)>>> 123 PTS
PIRAZZI Stefano (ita)>>> 106 PTS
SCHEIRLINCKX Bert (bel)>>> 152 PTS
SCHETS Steve (bel)>>> 25 PTS
SELVAGGI Mirko (ita)>>> 62 PTS
STORTONI Simone (ita)>>> 260 PTS
TIRALONGO Paolo (ita)>>> 151 PTS
VANMARCKE Sep (bel)[/b]>>> 147PTS
VIGANO Davide (ita)[/b]>>> 59 PTS
TOTAL : 4075 POINTS

EFFECTIF 2012 :

BATTAGLIN Enrico (ITA) (82.200) >>> 110 PTS
BELLETTI Manuel (ITA) (265.200) >>> 361 PTS
BERTAZZO Omar (ITA) (v50.000) >>> 72 PTS
BILLE Gaetan (BEL) (46.790) >>> 119 PTS
BRUSEGHIN Marzio (ITA) (v350.005) >>> 75 PTS
CESARO Roberto (ITA) (20.000)
CUNEGO Damiano (ITA) (1.200.000) >>> 830 PTS
DABROWSKI Jaroslaw (POL) (10.000)
DE MARIA Giuseppe (ITA) (v2 100005) >>> 28 PTS
DE NEGRI Pierpaolo (ITA) (v100.005) >>> 78 PTS
DE WEERT Kevin (BEL) (106.380) >>> 69 PTS
DI GREGORIO Rémi (FRA) (103.200) >>> 173 PTS
DRON Boris (10.000)
FORTIN Filippo (ITA) (107360) >>> 35 PTS
GALDOS ALONSO Aitor (ESP) (v200.005) >>> 81 PTS
GOLAS Michal (POL) (67.200) >>> 218 PTS
GULDHAMMER Rasmus (DEN) (v20.000) >>>
JEANNESSON Arnold (FRA) (108.600) >>> 222 PTS
MARANGONI Alan (ITA) (46.080) >>> 23 PTS
MASCIARELLI Francesco (ITA) (56.700) >>>
MILAN JIMENEZ Diego (ESP) (39.360) >>>
PAUWELS Serge (BEL) (v50.005) >>> 115 PTS
PREMONT Christophe (BEL) (10.000)
SARMIENTO TUNARROSA Cayetano josé (COL) (v130.005) >>> 72 PTS
SCHEIRLINCKX Bert (BEL) (54.720) >>>
SELVAGGI Mirko (ITA) (22.320) >>> 74PTS
TIRALONGO Paolo (ITA) (54.360) >>> 292 PTS
VAN HOECKE Justin (BEL) (10.000)
VANMARCKE Sep (BEL) (88.200) >>> 353 PTS
VIGANO Davide (ITA) (37.800) >>> 30 PTS
TOTAL : 3457 POINTS

EFFECTIF 2013 : 30 coureurs

AGOSTINI Stefano (ITA) (V1 82491) >>> 15 PTS
ALBERT Niels (BEL) (T 28/02 10000) >>>
ARROYO David (ESP) (P2 37800) >>> 243 PTS
BATTAGLIN Enrico (ITA) (P2 390161) >>> 170 PTS
BERTAZZO Omar (ITA) (P4 30240) >>> 133 PTS
BISOLTI Alessandro (ITA) (V1 100002) >>>
BILLE Gaetan (BEL) (P3 57120) >>> 149 PTS
BOEM Nicola (ITA) (V1 50001) >>> 43 PTS
CUNEGO Damiano (ITA) (1.001.000) >>> 327 PTS
DEBUSSCHERE Jens (BEL) (V1 100001) >>> 417 PTS
DE MARCHI Alessandro (ITA) (P1 43740) >>> 190 PTS
DE NEGRI Pierpaolo (ITA) (P4 32760) >>> 130 PTS
DELLE STELLE Cristian (ITA) (T 28/02 10000) >>> 11 PTS
DI CORRADO Andréa (ITA) (T 28/02 10000) >>> 82 PTS
GOLAS Michal (POL) (P3 104640) >>> 151 PTS
MADRAZO RUIZ Angel (ESP) (P1 272345) >>> 119 PTS
MARANGONI Alan (ITA) (P5 8280) >>> 58 PTS
PAUWELS Serge (BEL) (P5 41400) >>> 118 PTS
PERON Andrea (ITA) (P5 5400) >>> 30 PTS
PIEDRA PEREZ Antonio (ESP) (P3 60480) >>> 18 PTS
PIRAZZI Stefano (ITA) (P3 50400) >>> 202 PTS
PREMONT Christophe (BEL) (V1 30001) >>>
SAVINI Filippo (ITA) (T 28/02 30000) >>>
SILIN Egor (RUS) (V1 150001) >>> 88 PTS
SYS Klaas (BEL) (V1 20001) >>>
TIRALONGO Paolo (ITA) (P4 122640) >>> 65 PTS
VAN HOECKE Justin (BEL) (T 28/02 10000) >>> 12 PTS
VAN STAEYEN Michael (BEL) (P2 349491) >>> 449 PTS
VANMARCKE Sep (BEL) (P1 219604) >>> 443 PTS
ZIRBEL Tom (USA) (V1 140001) >>> 50 PTS
TOTAL : 3713 PTS.

EFFECTIFS 2014 :

AMORISON Frédéric (BEL) (T.10001) >>> 23 PTS.
BATTAGLIN Enrico (ITA) (800002) >>> 238 PTS.
BELLETTI Manuel (ITA) (300001) >>> 221 PTS.
BERTAZZO Omar (ITA) (89103) >>> 20 PTS.
BISOLTI Alessandro (ITA) (40001) >>>
BOEM Nicola (ITA) (25000) >>> 47 PTS.
BONNAFOND Guillaume (FRA) (35101) >>> 11 PTS.
CUNEGO Damiano (ITA) (460001) >>> 355 PTS.
DAL SANTO Nicola (ITA) (18241) >>>16 PTS.
DELLE STELLE Christian (ITA) (T.40001) >>> 51 PTS.
DEBUSSCHERE Jens (BEL) (295000) >>>608 PTS.
DEMOITIE Antoine (BEL) (14961) >>> 240 PTS.
DRON Boris (BEL) (14851) >>> 75 PTS.
GASPARRINI RINO (ITA) (T. 20000) >>>
GOLAS Michal (POL) (67951) >>> 152 PTS
HULSMANS Kevin (BEL) (6001) >>> 6 PTS.
MADRAZO RUIZ Angel (ESP) (101000) >>> 127 PTS
MARANGONI Alan (ITA) (24361) >>> 60 PTS
MARINI NICOLAS (ITA) (T.5000) >>>
MUCELLI Davide (ITA) (60001) >>> 70 PTS.
PASQUALON Andrea (ITA) (100001) >>> 154 PTS.
PAUWELS Serge (BEL) (53101) >>> 50 PTS.
PERON Andrea (ITA) (15301) >>>37 PTS.
PIRAZZI Stefano (ITA) (151000) >>>124 PTS.
PREMONT Christophe (BEL) (6301) >>>
SELVAGGI Mirko (ITA) (52021) >>> 77 PTS.
SILIN Egor (RUS) (44881) >>> 176 PTS.
TONIN Stefano (ITA) (T.10001) >>>
VAN STAEYEN Michael (BEL) (325000) >>> 344 PTS
VANMARCKE Sep (BEL) (325000) >>> 946 PTS
TOTAL : 4228 PTS

EFFECTIFS 2015 :

ARROYO DURAN David (ESP) 110.000€ >>> 167 PTS.
ARU Fabio (ITA) 1.250.000€ >>> 1498 PTS.
BATTAGLIN Enrico (ITA) 200.000€ >>> 120 PTS.
BOEM Nicola (ITA) 23.000€ >>> 87 PTS.
CATTANEO Mattia (ITA) 75.000€
CIAVATTA Paolo (ITA) T. 20.100€ >>> 39 PTS.
CUNEGO Damiano (ITA) 215.000€ >>> 329 PTS.
DANIELSON Tom (USA) 201.000€ >>> 127 PTS.
DE WEERT Kevin (BEL) 10500€
DEBUSSCHERE Jens (BEL) 400500€ >>> 798 PTS.
DEMOITIE Antoine (BEL) 144.000€ >>> 257 PTS.
DEVRIENDT Tom (BEL) T. 20.100€ >>> 60 PTS.
FORTIN Flippo (ITA) 16.000€ >>> 8 PTS.
FRISON Frederik (BEL) 4.500€ >>>
GOLAS Michal (POL) 78.000€ >>> 156 PTS.
MARANGONI Alan (ITA) 25.500€ >>> 64 PTS.
MARINI Nicolas (ITA) 20.000€ >>> 169 PTS.
PASQUALON Andréa (ITA) 88.000€ >>> 257 PTS.
PAUWELS Serge (BEL) 25.500€ >>> 281 PTS.
PIRAZZI Stéfano (ITA) 71.000€ >>> 121 PTS.
PREMONT Christophe (BEL) T. 10.100€
RAVASI Edward T. 5600€
SANTORO Antonio (ITA) 13.500€ >>> 26 PTS.
SALERNO Cristiano (ITA) 10500€ >>> 15 PTS.
SELVAGGI Mirko (ITA) 39.500€ >>> 81 PTS.
SILIN Egor (RUS) 95500€ >>> 137 PTS.
STERBINI Luca (ITA)10.500€
VACCHER Andréa (ITA) T. 10.100€
VALLEE Boris (BEL) 20.000€ >>> 236 PTS.
VAN MEIRHAEGE Jef (BEL) 7.000€ >>> 27 PTS.
VAN STAEYEN Michael (BEL) 350.000€ >>> 222 PTS.
TOTAL : 5346 POINTS. CHAMPION D2

EFFECTIF 2016
ARROYO DURAN David (ESP) 132.100€ >>>207 PTS.
ARU Fabio (ITA)1.400.000€ >>> 656 PTS.
BATTAGLIN Enrico (ITA)150.000€ >>> 112 PTS.
BETTIOL Alberto (ITA)32.000€ >>> 488 PTS.
BOEM Nicola (ITA) 44.000€ >>> 12 PTS
CATTANEO Mattia (ITA)9.000€ >>> 42 PTS
CUNEGO Damiano (ITA) 200.000€ >>> 123 PTS
DEBUSSCHERE Jens (BEL) 600.000€ >>> 484 PTS
DEVRIENDT Tom (BEL) 74.000€ >>>71 PTS
FAVILLI Elia (ITA) T.25.000€ >>>
FRISON Frederik (BEL) 8.000€ >>> 19 PTS
GOLAS Michal (POL) 77.500€ >>> 58 PTS.
MARINI Nicolas (ITA) 140.000€ >>>103 PTS
PASQUALON Andréa (ITA) 350.000€ >>> 172 PTS.
PIRAZZI Stéfano (ITA)70.000€ >>> 155 PTS.
PREMONT Christophe (BEL)8.000€ >>>
RAVASI Edward (ITA) T.11.000€>>>
REUS Kai (NED) T. 24.000€ >>>
SANTORO Antonio (ITA) T.10.000€>>> 54 PTS.
SELVAGGI Mirko (ITA)44.000€ >>> 30 PTS
SIMION Paolo (ITA)50.000€ >>> 80 PTS.
SILIN Egor (RUS)74.000€ >>> 194 PTS.
STERBINI Luca (ITA)5.400€
STERBINI Simone (ITA)9.000€ >>> 42 PTS.
TALIANI Alessio (ITA)60.000€ >>> 62 PTS.
VALLEE Boris (BEL)250.000€ >>> 62 PTS.
VAN MEIRHAEGE Jef (BEL) 14.000€ >>>
VAN STAEYEN Michael (BEL)200.000€ >>> 15 PTS.
WACKERMANN Luca (ITA)T. 30.000€ >>> 67 PTS.
WELLENS Tim (BEL)1.001.000€ >>> 618 PTS.
TOTAL : 3936 POINTS

EFFECTIF 2017

ANTONINI Simone (ITA)>>> 5 PTS.
ARU Fabio (ITA) >>> 1171 PTS.
BATTAGLIN Enrico (ITA) >>>161 PTS.
BELDA GARCIA David (ESP) >>> 70 PTS.
BETTIOL Alberto (ITA) >>> 330 PTS.
BOEM Nicola (ITA) >>>33 PTS.
COLLI Daniele (ITA) >>> 0 PTS.
CATTANEO Mattia (ITA) >>> 515 PTS.
COLEDAN Marco (ITA) >>> 5 PTS.
DEBUSSCHERE Jens ( BEL) >>> 319 Pts.
DEVRIENDT Tom (BEL) >>> 188 PTS.
DUQUENNOY Jimmy (BEL) >>> 19 PTS.
DE NEGRI Pierpaolo (ITA) >>> 81 PTS.
FRISON Frederik (BEL) >>> 26 PTS.
GANNA Filippo (ITA) >>> 21 PTS.
JEANNESSON Arnold (FRA) >>> 89 PTS.
MARANGONI Alan (ITA) >>> 65 PTS.
MARINI Nicolas (ITA) >>> 81 PTS.
MINALI Riccardo (ITA) >>> 160 PTS.
ORRICO Davide (ITA) >>> 35 PTS.
PASQUALON Andréa (ITA) >>> 310 PTS.
PICHOT Alexandre (FRA) >>> 19 PTS.
PIRAZZI Stefano (ITA) >>> 0 PTS.
RAVASI Edward (ITA) >>> 61 PTS.
SIMION Paolo (ITA) >>> 14 PTS.
STERBINI Simone (ITA) >>> 13 PTS.
VALLEE Boris (BEL) >>> 55 PTS.
VAN ROOY Kenneth (BEL) >>> 0 PTS.
WACKERMANN Luca (ITA) >>> 12 PTS.

TOTAL : 3858 PTS

EFFECTIF 2018


ARROYO David (ESP) 30.000€ >>> 0 PTS
ARU Fabio (ITA) 1.501.000€ >>> 368 PTS
BATTAGLIN Enrico (ITA)85.000€ >>> 267 PTS
BENEDETTI Cesare (ITA) T. 25.000€ >>> 60 PTS
BETTIOL Alberto (ITA)451.000€ >>> 26 PTS
BISOLTI Alessandro (ITA) 13.500€ >>> 30 PTS.
BOUET Maxime (FRA) 171.000€ >>> 111 PTS.
CATTANEO Mattia (ITA)290.000€ >>> 283 PTS
CELANO Danilo (ITA) 78.500€ >>> 5 PTS.
COLEDAN Marco (ITA) 5.700€ >>> 17 PTS.
COMPANIONI Ruben (CUB) 19.300€ >>> 0 PT
COVILI Luca (ITA) T. 20.000€ >>> 0 PT
DEBUSSCHERE Jens (BEL) 180.000€ >>>444 PTS
DEVRIENDT Tom (BEL) 91.000€ >>>70 PTS
DUQUENNOY Jimmy (BEL) 8.000€ >>> 19 PTS.
FLOREZ LOPEZ Miguel Eduardo (COL) T. 10.000€ >>> 23 PTS
FRAPPORTI Mattia (ITA) T. 10.000€ >>> 5 PTS.
FRISON Frederik (BEL) 13.000€ >>>120 PTS
GANNA Filippo (ITA) 20.000€ >>>153 PTS.
MARINI Nicolas (ITA) 25.000€ >>> 0 PTS
MARONESE Marco (ITA) 19.500€ >>> 0 PTS.
MINALI Riccardo (ITA) 182.000€ >>>234 PTS
PASQUALON Andréa (ITA) 174.000€ >>>590 PTS
SILIN Egor (RUS)14.000€ >>> 0 PTS.
STASSEN Julien (BEL) T. 10.000€ >>> 5 PTS.
STERBINI Simone (ITA) 26.000€ >>> 5 PTS
RAVASI Edward (ITA) 50.000€ >>>107 PTS
VAN ROOY Kenneth (BEL) 7.500€ >>> 44 PTS
VALLEE Boris (BEL) 35.000€ >>> 90 PTS
WACKERMANN Luca (ITA)T. 10.000€ >>> 135 PTS

TOTAL : 3214 PTS
Revenir en haut Aller en bas
Bugno2
Vainqueur du Tour
Vainqueur du Tour
avatar

Nombre de messages : 6112
Age : 55
Localisation : Ampsin (Belgique)

MessageSujet: Re: Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2   Ven 11 Jan 2019 - 17:45

MINALI RICCARDO

Con la firma di Riccardo Minali, la Israel Cycling Academy Cicli De Rosa si è assicurata uno dei ciclisti più promettenti del panorama italiano. Nativo di Isola della Scala, in provincia di Verona, Minali si è fatto subito largo tra i professionisti, con due stagioni solide in una squadra come l’Astana, che storicamente non si focalizza sulla crescita dei velocisti. Tanti piazzamenti e due vittorie al Tour de Langkawi sono il suo biglietto da visita per la nuova avventura mediorientale. Impegnato in questi giorni in Israele per un piccolo ritiro con la squadra, Minali ha pernottato per un paio di giorni in un kibbutz (forma associativa di lavoratori che si basa sul concetto della proprietà comune) in mezzo al deserto del Negev.

Come è stato il primo impatto con questa realtà israeliana?
«Direi ottimo. E sinceramente non me lo aspettavo da una squadra Professional. Arrivavo da un team super organizzato come l’Astana, ma posso dire che questa squadra non ha nulla da invidiare ad una WorldTour. Non mi fanno mancare nulla e non lasciano nulla al caso».

Come procedono gli allenamenti?
«Ho avuto qualche acciacco fisico nel primo ritiro con la squadra in Spagna, ma ho già ripreso a pieno regime. Finito questo raduno, volerò a Benidorm per fare alcuni lavori più specifici sulle volate. Partirò dalla Vuelta San Juan e voglio farmi subito trovare pronto, magari provando a vincere una tappa».

Cosa ti è rimasto dell’esperienza in Astana?
«Essendo una squadra improntata sulle corse a tappe, non ho avuto molto spazio. I Grandi Giri, per questo motivo, non potevo correrli e, per forza di cose, sono stato costretto a fare un calendario di seconda fascia. Però non mi pento della scelta di andare lì, perché ho fatto tanta esperienza e sono migliorato parecchio sotto diversi aspetti. Ho vinto due tappe in Malesia, che ormai è una corsa di una discreta importanza, contro avversari di spessore. Sono riuscito a battere un corridore come Andrea Guardini, che magari non era nel miglior periodo della carriera, ma rimane un signor velocista. E poi tanti piazzamenti, tra cui un terzo posto a Dubai in cui sono riuscito a tenere dietro gente come Cavendish e Kristoff».

Guardando i tuoi risultati, sembra tu riesce ad andare più forte nella parte iniziale della stagione. Confermi?
«In effetti sì. Forse perché riesco sempre a fare una buona preparazione invernale, visto non soffro il freddo, e arrivo sempre motivato alle corse. Dall’altra parte però soffro un po’ i lunghi viaggi e magari ci metto un po’ ad ingranare, non riuscendo ad essere incisivo nelle primissime tappe. Vedremo come andrà quest’anno, con programma e squadra diverse».

Sai già il tuo programma di corse?
«A grandi linee. Partirò dall’Argentina, poi farò il Tour of Antalya in Turchia e quindi, inviti permettendo, spero di essere alla Tirreno-Adriatico e alla Milano-Sanremo».

Obiettivo della stagione?
«Non ne ho uno particolare, ma non mi nascondo, vorrei già vincere in Argentina. Abbiamo una buona squadra, in grado di fare un discreto treno per la volata e farò del mio meglio. Per il resto proverò a vincere il più possibile, con un occhio particolare alla Tirreno e magari al Giro».

Ottimista per l’invito alla Corsa Rosa?
«Con gli investimenti che ha fatto Israele per il Giro l’anno scorso, penso che ci siano ottime possibilità. I rapporti con gli organizzatori sono buoni e in più quest’anno siamo arrivati Cimolai ed io che, uniti a Sbaragli, facciamo una bella pattuglia italiana».

Avete una squadra ricca di passisti e velocisti. All’Astana dovevi fare praticamente tutto da solo in volata, ora avrai dei compagni di squadra che potranno tirarti lo sprint.
«Esatto. Siamo tanti velocisti, è vero, ma con caratteristiche diverse. Per esempio, Cimolai è un corridore da Milano-Sanremo, che sa tenere bene sugli strappi. Io sono da volata a ranghi compatti. Quindi penso che si potrà collaborare in armonia, anche perché ho imparato a conoscerlo in queste settimane e devo dire che, oltre ad essere un grande atleta, è anche un’ottima persona».

Sei considerato come uno dei velocisti italiani più talentuosi: cosa ti manca per poter fare il definitivo salto di qualità?
«Sinceramente non so quali siano i miei limiti. In questi primi due anni da professionista mi sono sempre arrangiato nel preparare la volata, perdevo un sacco di energie nel saltare da una ruota all’altra, nel seguire un treno o un altro. Non ho mai avuto una squadra a mia disposizione, che mi tenesse al coperto e lontano dagli intoppi. Quindi veramente non so dove posso arrivare. Mi piacerebbe arrivare a fare gli sprint con il mio massimo potenziale, e magari battagliare con Elia Viviani…».

Poi c’è il cruccio di ogni velocista: la montagna. Come ti senti in salita?
«Rispetto a quando sono passato professionista, sono migliorato molto. Nel ciclismo moderno se non hai la forza di superare un paio di salite, le volate non riesci a farle, o magari arrivi all’ultimo chilometro troppo stanco. Io ci sto lavorando e continuerò a farlo, anche se chiaramente, come ad ogni velocista, le pendenze mi fanno soffrire. Però penso che con la giusta determinazione e volontà, stringendo i denti quando serve, potrò continuare a migliorare anche su questo aspetto».
Revenir en haut Aller en bas
tarkus25
Champion du monde
Champion du monde
avatar

Nombre de messages : 8286
Age : 55
Localisation : dans le Doubs !

MessageSujet: Re: Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2   Ven 11 Jan 2019 - 17:50

CQFD :green:
Revenir en haut Aller en bas
Bugno2
Vainqueur du Tour
Vainqueur du Tour
avatar

Nombre de messages : 6112
Age : 55
Localisation : Ampsin (Belgique)

MessageSujet: Re: Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2   Hier à 19:22

ARU FABIO

Quello che è venuto dopo non conta nè per le statistiche nè per aggiornare i ricordi, come se non ci fosse neanche stato. La stagione sbagliata di Fabio Aru era di fatto finita molto prima, in quel giorno di fine maggio destinato a essere ricordato per l’impresa di Chris Froome sullo sterrato del Colle delle Finestre. In quel momento Fabio si era già arreso, aveva lasciato la corsa prima di arrivare in cima al Lys, la prima salita di giornata. «La testa in tutti questi anni è sempre stata il mio punto forte, il fattore che mi ha spinto a dare in ogni occasione quel tantino in più. Ma quel giorno non poteva farci niente neanche la mia testa: il Giro era diventato un calvario, stavo troppo male». Da quel Giro lasciato incompiuto al prossimo. Ieri la UAE ha ufficializzato il programma di Aru fino a fine maggio, dal debutto nel Trofeo Mallorca (31 gennaio-3 febbraio), passando per Algarve e Catalunya e per un ritiro in altura in Colorado prima del ritorno al Giro d’Italia, «ho il desiderio di ripagare sponsor, tifosi e organizzatori che mi hanno comunque sostenuto negli ultimi mesi».

Torniamo indietro di un anno. Quando si è accorto che era il Giro sbagliato?
«Fin dall’inizio non sono stato contento delle sensazioni che avevo. Cominci subito ad accumulare secondi, però non si può mai sapere come va a finire, anche Froome prima dello Zoncolan era in ritardo, era caduto, non poteva sapere che sarebbe finita bene. Ma io andavo sempre peggio, quando è così entri in un vortice difficile anche da spiegare. Speravo di riscattarmi almeno nella seconda parte della stagione, invece no, è stata davvero durissima».

Si era mai sentito così?
«Mai. Mi erano capitati periodi difficili, ma potevano durare qualche settimana, un mese. Un anno mai».

Come si fa a mettersi alle spalle un anno così brutto? Ci si pensa molto o si cerca di dimenticare in fretta?
«Dimenticare no, non subito. Prima si analizzano tante cose, si cercano risposte: a volte ci sono, come possono esserci degli errori. Quando hai analizzato e capito, poi devi trovare la serenità per ripartire. In squadra abbiamo fatto dei cambiamenti, c’è uno staff nuovo, già nel primo ritiro ad Abu Dhabi ho notato un bel clima. Tranquillità, chiarezza».

Un errore ce lo dice?
«Io pretendo tanto da me stesso, è un’arma a doppio taglio, qualche volta c’è bisogno di riposare un po’ di più».

Si è mai sentito solo?
«No. Ho la fortuna di avere una famiglia bellissima. E poi c’è Valentina. La squadra mi è stata molto vicina, non era semplice, investi su un corridore di primo piano e viene fuori una stagione così... Però una cosa che un po’ mi dispiace c’è: tanti si dimenticano che qualche emozione ogni tanto l’ho data».

Chi è stato a darle il consiglio migliore?
«Alberto Ziliani, il mio procuratore. Mi ha detto di ricordarmi chi sono e quello che posso essere».

Dicono: Aru non si fida di nessuno.
«Non è assolutamente vero. Il mondo dello sport ad alto livello è un po’ particolare: capitano delusioni, persone che si avvicinano nei momenti belli e poi ti deludono, così magari diventi un po’ più attento a dare confidenza. Ma non capita solo a me. Ci sono tantissime persone di cui mi fido, e loro lo sanno».

Si dice sempre che dalle sconfitte si impara: lei cos’ha imparato?
«Che ho un brutto difetto: non riesco a godermi appieno i momenti belli, mi aspetto sempre troppo da me stesso, se vinco di dieci secondi vorrei aver vinto di venti. Questo è un aspetto che devo rivedere».

L’anno scorso si era messo un peso eccessivo addosso, prima del Giro lo aveva presentato come un anno chiave.
«Gli anni sono tutti importanti. Fidati, il problema non è stato il peso: purtroppo non avevo le gambe».

Le pesa il fatto di essere aspettato come il dopo Nibali?
«Non mi sono mai considerato il dopo Nibali, Vincenzo ha vinto le sue corse, ha il suo modo di correre e di essere, io sono Fabio Aru e sono contento, non voglio essere nè il dopo nè il prima di nessuno. Io e Vincenzo siamo persone molto diverse. Lui ha fatto tantissimo, rimarrà nella storia, io guardo a quello che potrò fare come Fabio».

Si ricomincia dal Giro. Cosa prevale: l’emozione, la voglia, o il bisogno di rifarsi?
«Sono contento che quest’anno tanti grandi campioni abbiano deciso di venire al Giro, il Giro merita rispetto. E’ una corsa che dà sempre spettacolo, io magari sono di parte perché sono italiano e perché è al Giro che ho iniziato a farmi conoscere, a Montecampione la mia dimensione è cambiata, mi sono preso tante soddisfazioni. Non voglio dire che l’anno scorso me le ha tolte, però è stata una bella sofferenza. Riparto da lì».

Un po’ a sorpresa. Aveva detto che le piaceva di più il percorso del Tour.
«Confermo, mi sembra più adatto a me. Ma con la squadra - tutti, preparatori, medici - abbiamo preso questa decisione. Vengo da una stagione molto difficile, fisicamente non sono stato bene, c’è l’esigenza di fare passo alla volta e di avere delle risposte: dati, sensazioni. Poi man mano si vedrà».

Quindi è ancora possibile vederla al Tour?
«Non escludo niente, nè il Tour nè le classiche. Ma ad aggiungere corse al programma siamo sempre in tempo. Prima voglio risposte. La voglia non mi manca, ma non sono ipocrita: non basta la voglia di fare».
Revenir en haut Aller en bas
Contenu sponsorisé




MessageSujet: Re: Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2   

Revenir en haut Aller en bas
 
Team Match-Colnago (D2) - Bugno 2
Revenir en haut 
Page 1 sur 1
 Sujets similaires
-
» Team Match-Colnago (TMC) - Bugno2
» Team Match-Colnago [TMC] - Bugno2
» [Compétition] un 12 Man Tag Team Match pour WrestleMania
» match IE Qatar Dream Team saison 52
» Selle Brooks: comparaison Team Pro et Swift ?

Permission de ce forum:Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Jeu Transferts - Forum :: Transferts :: Equipes :: Equipes 2019-
Sauter vers: